Di fronte alle grandi sfide che la nostra umanità è chiamata ad affrontare, sentiamo il bisogno di ripartire dal centro, dal cuore, cioè dall’Eucaristia.
Papa Benedetto XVI, nell’esortazione “Sacramentum caritatis”, ha affermato che “non c’è nulla di autenticamente umano – pensieri ed affetti, parole ed opere – che non trovi nel sacramento dell’Eucaristia la forma adeguata per essere vissuto in pienezza” (SaC 71).
Oltre a mettere in valore ciò che è autenticamente umano, la Chiesa universale, sotto la spinta di Papa Francesco, sta intraprendendo il cammino della sinodalità.
Il cammino sinodale della Chiesa è plasmato e alimentato dall’Eucaristia. La sinodalità ha la sua fonte e il suo culmine nella celebrazione liturgica e in forma singolare nella partecipazione piena, consapevole, attiva e fruttuosa alla sinassi eucaristica.
Se una comunità è capace di esprimere una actuosa participatio in ambito liturgico, questa è la riprova che è una comunità che cammina in stile sinodale.
Questi motivi ci hanno spinto a proporre degli incontri sulla spiritualità eucaristica, che sgorga dalla celebrazione del Memoriale della Pasqua del Signore.

La celebrazione del Memoriale del Signore
è al centro della nostra vita personale, famigliare e comunitaria.
Essa è il punto di partenza della nostra comprensione dell’Eucaristia
e ispira la nostra preghiera e il nostro impegno.

7 novembre 2021

19 dicembre 2021

30 gennaio 2022

13 febbraio 2022

20 marzo 2022

3 aprile 2022

22 maggio 2022

domenica ore 10,00 – 16,30