In una società dai cambiamenti sempre più rapidi, in cui il relativismo fa da padrone e le certezze diminuiscono, esiste da parte dell’uomo una ripetuta domanda di senso che cerca risposte ai grandi interrogativi della vita.
È proprio in questo contesto che si vede sempre più l’urgenza di “formare coscienze adulte” capaci di capire, discernere, agire.
Formare è dare forma, dare anima alla propria vita, è aiutare la persona e la famiglia a scoprire la propria identità e il proprio compito nel mondo, ad osservare la realtà imparando a leggere ciò che in essa è contenuto, e indirizzandosi verso scelte coerenti con la propria fede.
Formare è educare a valori umani e cristiani, capendo che non c’è nulla di cristiano che non possa ritenersi umano e che la piena realizzazione della persona è tale se si apre all’Assoluto e riconosce nell’Altro il fondamento del suo essere.
Pertanto formare è fare della propria vita una casa sulla roccia dove il Signore possa abitare e dove noi accogliamo Lui e gli altri.

Attraverso l’approfondimento della Parola di Dio,
il dialogo in coppia,
il confronto in gruppo
e la celebrazione Eucaristica
riscopriamo il dono del nostro matrimonio e della nostra famiglia.

20 ottobre 2019
17 novembre 2019*
15 dicembre 2019
19 gennaio 2020*
9 febbraio 2020
1 marzo 2020*

domenica ore 10,30 – 17,00

* Con la partecipazione del Centro diocesano per la pastorale famigliare e l’AC settore famiglie